Chi siamo 082851008 info@lamorellaricevimenti.it
Partecipazioni Matrimonio

Partecipazioni matrimonio: scegliere partecipazioni originali

Le partecipazioni matrimonio sono il biglietto da visita del vostro matrimonio, quindi, cari amici, vietato scegliere gli inviti al matrimonio in maniera frettolosa e sbrigativa. Ormai siete a pochi mesi dal lieto evento, avete scelto il periodo in cui sposarvi, la location per il matrimonio, il tema, i fiori e le bomboniere, ora non vi resta che dedicarvi alla partecipazione per il matrimonio. Non è una decisione semplice perché è il primo indizio che i vostri invitati avranno sul tipo di matrimonio che avete organizzato e cosa quindi dovranno aspettarsi.

Partecipazioni matrimonio: idee per gli inviti al matrimonio

Spiritose, romantiche, tradizionali, la prima cosa da fare è scegliere appunto lo stile delle vostre partecipazioni di matrimonio. L’importante è:

  • avere ben chiaro l’effetto che volete ottenere dai vostri invitati consegnandole: stupore, commozione, allegria, ecc.;
  • rispettare le caratteristiche dell’intera cerimonia: formale, informale, shabby chic, rustica, ecc.;
  • parlare di voi: le partecipazioni di nozze sono il riflesso della vostra storia, sceglietele sulla base di ciò che vi rappresenta di più;
  • inserire tutte le informazioni che consentiranno ai vostri ospiti di non avere difficoltà con il luogo della cerimonia, del ricevimento, con la scelta dell’abbigliamento da indossare, ecc.

Detto questo, possiamo dire che per il vostro matrimonio elegante andrà bene una partecipazione sobria e formale con dettagli preziosi, come, ad esempio, le vostre iniziali in rilievo sulla busta; se il vostro è un matrimonio shabby chic, si alle tendenze vintage del 2016 che si protrarranno anche per tutto il 2017, ai colori pastello (bianco, rosa e viola per lo più) e a immagini anticate. Il matrimonio è country chic? Allora la scelta ideale è una partecipazione di nozze dai colori della terra, con dettagli floreali e magari carta riciclata dai colori naturali.

Partecipazioni nozze

Colori vivaci e immagini spiritose (senza esagerare, è pur sempre una partecipazione di matrimonio) si addicono perfettamente ad un matrimonio molto giovane ed informale. Impossibile elencare tutte le varietà di partecipazioni di nozze esistenti, però possiamo darvi un’indicazione su come e dove prendere ispirazione:

  • internet: sul web esistono decine di cataloghi da sfogliare per farsi un’idea di come vi piacerebbe fosse la vostra partecipazione matrimonio; potrete poi decidere di ordinarle online, facendovi prima spedire un campione per verificare colori, carta stampata, busta, ecc. oppure provare a replicarla, se vi va;
  • tipografia: di norma, gli sposi si recano in tipografia, sfogliano i cataloghi, scelgono la loro partecipazione e dopo una prova di stampa, ecco che le partecipazioni nozze sono pronte;
  • negozio nel quale avete acquistato le bomboniere: eh si, anche se vi sembra strano, alcuni noti marchi di bomboniere, insieme all’acquisto del cadeau de mariage, offrono la possibilità di scegliere le partecipazioni di matrimonio della stessa linea, in certi casi, in maniera del tutto gratuita (dipende spesso da numero di bomboniere che si acquista, basta chiedere al negoziante).

Oltre alla selezione dei modelli, anche la scelta della carta da utilizzare è molto vasta, generalmente si sceglie carta bianca, avorio o del colore delle nozze, immagini di sposi o di fedi nuziali e un formato rettangolare o quadrato, ma per partecipazioni matrimonio non proprio economiche si può poi decidere di personalizzare il tutto con carta lavorata a mano e forme che prevedono aperture particolari, basta lasciarsi ispirare. L’ultima cosa da non sottovalutare è il font con il quale scrivere la partecipazione, ricordate, sempre in coordinato con lo stile del matrimonio.

Partecipazioni matrimonio fai da te: 10 idee originali

Se avete il desiderio di realizzare delle partecipazioni matrimonio fai da te, allora dovete mettervi a lavoro almeno 5 mesi prima perché potreste incorrere in imprevisti mentre recuperate tutto ciò che vi serve per realizzarle.

Partecipazione matrimonio fai da te

La partecipazione di nozze fai da te richiede una buona dose di attenzione e creatività, fermo restando sempre la continuità con il tema dell’intero evento. Quello che è certo è che la tendenza del fai da te per le partecipazioni matrimonio 2016 si protrarrà per tutto il 2017 e quindi non possiamo far altro che darvi qualche idea e suggerimento per inviti nozze originali:

  • Partecipazioni in bottiglia: proprio come fosse un messaggio arrotolato in una bottiglia decorata con elementi del vostro matrimonio o culinari. Gli ospiti leggeranno l’invito e potranno conservare la bottiglia;
  • Partecipazioni alimentari: potrete stampare il vostro invito e utilizzarlo come involucro di una barretta di cioccolato o come etichetta di un vasetto di miele o marmellata fatta in casa. L’unico rischio è che una volta terminato il contenuto, i vostri ospiti gettino la confezione, ma basta ricordare loro di consumarla dopo il matrimonio;
  • Partecipazioni su carta che germoglia: sembra arrivi dal Giappone ed è una fibra di cellulosa e semi che potrà essere piantata e innaffiata per far comparire dei fiori, un ottimo modo per riciclare e rendere utile la partecipazione di nozze;
  • Partecipazione puzzle: da comporre per scoprire i dettagli, sicuramente un’idea molto simpatica, ma che richiede uno sforzo notevole di tempo;
  • Partecipazioni online: se avete un buon gusto grafico e sapete usare i più comuni programmi di grafica, allora potete realizzare al pc la vostra partecipazione matrimonio e, ai più tecnologici inviarla via mail, basterà poi stamparla per i parenti meno avvezzi alla tecnologia;
  • Partecipazione su un fazzoletto: ideale per un matrimonio romantico, non proprio molto economica, ma sicuramente originale;
  • Partecipazione serigrafata su un palloncino: da gonfiare se volete leggere i dettagli della cerimonia;
  • Partecipazione matrimonio rock: stampata su un cd o su un 45 giri per un matrimonio dallo stile retrò;
  • Partecipazione nozze a forma di calendario: basterà stampare un calendario e segnare la data, sul retro potrete indicare gli altri dettagli
  • Partecipazioni nozze con QR code: inserite all’interno dell’invito classico, un QR code che rimanda ad un sito web o ad una pagine contenente tutte le informazioni utili, sarà sicuramente molto apprezzata da amici e parenti più giovani e tecnologici che con un clic avranno tutto sul proprio smartphone.

Naturalmente via libera alla fantasia di ciascuno e, anche in questo caso, l’ispirazione sul web è d’obbligo. Per alcune di queste occorrerà acquistare la busta, potrete farlo in una qualunque cartolibreria.

Partecipazioni matrimonio: cosa scrivere

Se vi affidate a dei professionisti, saranno loro a scrivere ed impaginare l’interno dei vostri inviti, ma se avete deciso di realizzare la partecipazione di matrimonio fai da te, allora dovete anche sapere cosa scrivere all’interno del bigliettino per poi stamparlo. Innanzitutto, esiste la partecipazione e l’invito, un biglietto più piccolo da aggiungere nella busta: la prima invita alla cerimonia religiosa/civile e il secondo al ricevimento. Si può infatti invitare soltanto alla cerimonia religiosa o civile, senza estendere l’invito al ricevimento, come da galateo del matrimonio. Iniziamo chiarendo cosa occorre scrivere sulla partecipazione. In teoria, se gli sposi non convivono, ma abitano con i rispettivi genitori, saranno questi ultimi ad annunciare il lieto evento. Viceversa, sono gli sposi stessi a farlo. Sempre più sposi scelgono quest’ultima soluzione. Dunque, sulla partecipazione andrà indicato:

  • nome e cognome degli sposi (in alto a destra quello della sposa e in alto a sinistra quello dello sposo);
  • data del matrimonio (al centro preceduta da una delle formule di annuncio che più vi piace);
  • chiesa nella quale si svolge la cerimonia con indirizzo completo e ora del matrimonio;
  • indirizzi e numeri di telefono di riferimento degli sposi (in basso a destra quello della sposa e in basso a sinistra quello dello sposo).
Cosa scrivere nella partecipazione di matrimonio? Scoprilo in questo articolo.

Cosa scrivere nella partecipazione di matrimonio? Scoprilo in questo articolo.

Sull’invito, invece, i due sposi dovranno comunicare il piacere di avere gli ospiti al ricevimento e dovrà indicare la location del matrimonio, con indirizzo completo e la classica formula R.S.V.P. in basso a destra. Cosa significa RSVP? Repondez s’l vous plaît (Rispondere per favore, tradotto dal francese). Cari sposi, ricordate che sebbene sia buona norma rispondere ad un invito confermando la propria presenza entro il termine indicato e comunque almeno entro 20 giorni dall’evento, non tutti lo faranno, quindi sicuramente vi toccherà telefonare per poter confermare al ristorante il numero di persone presenti. Sulla busta andrà scritto rigorosamente a mano il destinatario. Potete optare per la formula “Gentilissima Famiglia (cognome del capofamiglia)” oppure scrivere solo i nomi, se sono amici single, l’importante è non utilizzare nomingoli e titoli.

Dunque, ora è opportuno che sappiate che ci sono due modi per consegnare le partecipazioni per il matrimonio: spedirle all’indirizzo dei vostri ospiti oppure consegnarle di persona. Naturalmente ai parenti o agli amici lontani andrà comunque spedita la partecipazione. Se poi, avete comunque la possibilità di vederli, almeno un mese prima del grande giorno, allora potrete anticipare l’invito con una telefonata e poi consegnarlo di persona anche a loro. Se volete consegnare le partecipazioni di persona, sappiate che sarà un tour de force vero e proprio, quindi partite prima dei classici 2 mesi; se poi volete spedirle, allora andrà bene farlo 6 settimane prima. Il che significa che almeno 3-4 mesi prima del matrimonio, le partecipazioni di nozze dovranno essere scelte e ordinate o, se avete optato per partecipazioni matrimonio fai da te, dovrete iniziare a prepararle.

Un ultimo consiglio: sicuramente nella lista delle persone a cui inviare la partecipazione matrimonio vi sarà sfuggito qualcuno, quindi, per evitare di trovarvi in difficoltà, prevedetene qualche copia in più, mal che vada, resterà a voi come ricordo!